E' iniziata la raccolta del Tartufo Bianco Pregiato

E' iniziata la raccolta del Tartufo Bianco Pregiato

Tartufo Bianco Pregiato - Tuber magnatum pico

Inizio della raccolta del Tartufo Bianco

Il 1° Ottobre si è aperta la raccolta del più pregiato dei Tartufi: Il Tartufo Bianco (tuber magnatum pico). Anche se la stagione si presenta molto scarsa a causa delle pochissime piogge, Sulpizio Tartufi farà in modo di proporvi, come per le passate annate, un prodotto di alta qualità.
Ci permettiamo di darvi alcuni suggerimenti su come conservare e come cucinare il Tartufo Bianco Pregiato.

Come conservare il Tartufo Fresco

Come conservare il Tartufo Fresco: conservare in frigorifero nella zona meno fredda, avvolgendo singolarmente ogni Tartufo nella carta assorbente e chiusi all’interno di un contenitore ermetico per alimenti; la carta deve essere sostituita, se necessario, anche tutti i giorni. Il periodo di conservazione è al massimo di 4-5 gg. Il Tartufo Bianco Pregiato non deve essere assolutamente congelato a differenza del Tartufo Nero che invece, può essere congelato singolarmente in un contenitore di vetro, nell’olio extra vergine di oliva o nel burro.

Come cucinare il Tartufo Fresco

Come cucinare il Tartufo Fresco: il tartufo bianco non deve essere triturato o sminuzzato ma tagliato con apposita affettatartufi, è consigliabile l’utilizzo a crudo. Il Tartufo Nero invece, può essere affettato, sminuzzato o usato in crema o salsa. 
I piatti non devono essere molto elaborati, perché l’aroma deve essere fornito dal gustosissimo tartufo bianco. 
Ricetta consigliata per il Tartufo Bianco Pregiato Fresco: uovo all’occhio di bue. 
 
Nell’attesa di sua maestà il Tartufo Bianco Pregiato (tuber magnatum picovi invitiamo a visitare il nostro store e ad acquistare le nostre specialità al tartufo.

Related Posts:

Leave a Reply

All fields are required

Type Code