Tartufo Nero Uncinato o Scorzone Invernale (Tuber Uncinatum Chatin)

Tartufo Nero Uncinato o Scorzone Invernale (Tuber Uncinatum Chatin)

Maggiori informazioni

Il Tartufo Nero Uncinato o Scorzone Invernale (Tuber Uncinatum Chatin) è molto simile al Tartufo estivo, tanto da essere considerato da molti studiosi una sua variante. La scorza (peridio) è costituita da grosse verruche prive di striature trasversali, con la caratteristica forma ad uncino; una volta giunto a completa maturazione, la polpa (gleba) raggiunge una colorazione cioccolato più o meno intensa. Il suo profumo è intenso ed aromatico, mentre il sapore è avvolgente, in grado di spiccare su ogni portata.

Come conservare il Tartufo Uncinato o Scorzone Invernale Fresco: la conservazione può avvenire in frigorifero, per brevi periodi o in congelatore per periodi più lunghi:

1) in frigorifero (tra 2° e 6°), avvolti singolarmente nella carta assorbente,  chiusi all’interno di un contenitore ermetico per alimenti; la carta deve essere sostituita, se necessario, anche tutti i giorni. Si formeranno delle piccole muffe bianche intorno al tartufo, derivanti dalla normale traspirazione e dalla perdita di acqua dello stesso; in questo caso il tartufo non è ancora rovinato. Si può definire rovinato, quando inizia a perdere la sua consistenza, a diventare molle e di conseguenza ad emettere un cattivo odore. Periodo di conservazione: dai 7 ai 15 gg circa.

2) In congelatore:

a) Intero: dopo aver pulito ed asciugato il tartufo Nero Uncinato Fresco, come visto in precedenza, può essere congelato intero in un contenitore di vetro o plastica per uso alimentare. In tal caso dovrà essere utilizzato ancora congelato. Periodo di conservazione: Circa 5 Mesi.

b) In salsa: dopo aver pulito ed asciugato il Tartufo Fresco, come visto in precedenza, occorre macinarlo in un pentolino con olio extravergine di oliva o burro e farlo scaldare. Prima che raggiunga l’ebollizione spegnere il fornello e farlo raffreddare per bene. Mettere la salsa, secondo quantità idonee per preparare un numero definito di porzioni (es. per 4 o 5 persone), in contenitori ermetici, ricoprire il tutto con olio extra vergine di oliva o burro e mettere in congelatore. Periodo di conservazione: circa 6 mesi.

Come cucinare il Tartufo Nero Uncinato o Scorzone Invernale Fresco: pulirlo con una spazzola o uno spazzolino a setole non troppo dure sotto acqua corrente ed asciugarlo con un panno asciutto; è consigliabile tenerlo immerso in acqua fredda per circa 10 minuti. Da affettare con affetta tartufi su primi piatti, secondi piatti o contorni, ed abbinarlo con olio extra vergine di oliva o con del burro.Il tartufo fresco può essere usato per realizzare moltissime ricette.I primi piatti non devono essere molto elaborati perché l’aroma deve venire dal tartufo;può essere degustato crudo o scaldato ma non cotto per mantenerne le proprietà.

Ricetta consigliata: Risotto al Tartufo Nero Uncinato

Vedi altre ricette al Tartufo: Ricettario Sulpizio Tartufi

Recensioni

Ancora nessuna recensione da parte degli utenti.

Scrivi una recensione

Tartufo Nero Uncinato o Scorzone Invernale (Tuber Uncinatum Chatin)

Tartufo Nero Uncinato o Scorzone Invernale (Tuber Uncinatum Chatin)

Tartufo Nero Uncinato o Scorzone Invernale è disponibile in confezioni da 100 gr; il periodo di raccolta e commercializzazione va dal 1 Ottobre al 31 Dicembre. Il Tartufo Uncinato è molto simile al Tartufo Estivo (Tuber Aestivum Vitt.) tanto che per alcuni studiosi è considerato una sua variante. Gli esemplari maturi presentano una gleba color cioccolato, mentre la parte esterna (peridio) ha la caratteristica forma ad uncino.
Non disponibile per gli Stati Uniti.

Segue ….

I clienti che hanno acquistato questo prodotto hanno comprato anche:

4 altri prodotti della stessa categoria: